bonus pubblicità 2023 – dichiarazioni entro il 09/02/2024

SOGGETTI BENEFICIARI

imprese, a prescindere dalla natura giuridica, dalla dimensione aziendale, lavoratori autonomi (incluse, quindi, le professioni regolamentate), enti non commerciali

INVESTIMENTI AGEVOALTI – investimenti pubblicitari:

  • sulla stampa quotidiana e periodica, anche online,
  • sulle emittenti televisive e radiofoniche locali.

SPESE ESCLUSE

  • acquisto di spazi nell’ambito della programmazione o dei palinsesti editoriali per pubblicizzare o promuovere televendite di beni e servizi di qualunque tipologia
  • spese relative a spot radio e televisivi di inserzioni o spazi promozionali relativi a servizi di pronostici, giochi o scommesse con vincite di denaro, di messaggeria vocale
  • grafica pubblicitaria su cartelloni fisici, volantini cartacei periodici, pubblicità su cartellonistica, pubblicità su vetture o apparecchiature, pubblicità mediante affissioni

CONDIZIONE – valore complessivo dei suddetti investimenti sia superiore di almeno l’1% rispetto ad analoghi investimenti effettuati nell’anno precedente

AGEVOLAZIONE – misura unica del 75% del valore incrementale degli investimenti. Da fare:

  1. trasmettere la domanda preventiva, ossia la “Comunicazione per l’accesso al credito d’imposta” dal 1° al 31 marzo del periodo agevolato
  2. confermare tali dati con la successiva “Dichiarazione sostitutiva relativa agli investimenti effettuati

SCARICA PDF

Potrebbe Interessarti

Iscriviti alla
Newsletter

Rimani informato su tutte le novità
economiche fiscali, bandi e agevolazioni

SCOPRI

Contatti

SCARICA LA BROCHURE
CONTINUA A SCORRERE