piattaforme online – comunicazione vendite effettuate dagli utenti

Vendite online, i dati di tutti i redditi incassati nelle mani del Fisco.

La prima scadenza è fissata al 31/01/2024, data entro la quale i gestori di piattaforme online saranno tenuti a trasmettere al Fisco i dati relativi alle vendite di beni e prestazioni di servizi effettuate per il tramite dei propri siti e delle proprie app.

SOGGETTI COINVOLTI – L’obbligo riguarda i gestori di piattaforme, intendendo per tali qualsiasi software accessibile agli utenti (siti web, app) che consente ai venditori di essere collegati con altri utenti allo scopo di svolgere, direttamente o indirettamente, un’attività finalizzata all’ottenimento di un corrispettivo e che rientra in una delle tipologie elencate di seguito:

  • la locazione di beni immobili, compresi gli immobili residenziali e commerciali, nonché’ qualsiasi altro bene immobile e spazio di parcheggio;
  • i servizi personali;
  • la vendita di beni;
  • il noleggio di qualsiasi mezzo di trasporto.

Restano tuttavia fuori dall’obbligo

  • i dati relativi ai grandi fornitori di alloggi nel settore alberghiero (quelli con oltre 2mila attività “pertinenti”),
  • i dati relativi ai “piccoli inserzionisti” (venditori per i quali il gestore di piattaforma ha facilitato meno di 30 attività “pertinenti” e l’importo totale del relativo corrispettivo versato o accreditato non è superiore a 2mila euro nell’anno).

TERMINE – 31/01/2024

SCARICA PDF

Potrebbe Interessarti

Iscriviti alla
Newsletter

Rimani informato su tutte le novità
economiche fiscali, bandi e agevolazioni

SCOPRI

Contatti

SCARICA LA BROCHURE
CONTINUA A SCORRERE